Agevolazioni

Aiutiamo la tua impresa nella verifica e accesso ad opportunità agevolative.

Il servizio consiste nell’attività di pre-valutazione, predisposizione della domanda di accesso agli incentivi, sino alla rendicontazione. Le misure agevolative possono consistere in detrazioni fiscali, contributi pubblici in c/capitale, contributi pubblici in c/interessi e/o contributi costo garanzia.

Le caratteristiche dei prodotti e le condizioni economiche sono riportate nella sezione trasparenza.

NAZIONALI

CREDITO D'IMPOSTA R&S

Beneficiari: PMI

Agevolazione: credito d’imposta nella misura del 50% delle spese sostenute in ricerca e sviluppo in eccedenza rispetto alla media dei medesimi investimenti realizzati nei tre periodi d’imposta 2012 -2013-2014.

Finalità: ricerca fondamentale, ricerca industriale e sviluppo sperimentale.

Territorialità: nazionale

CREDITO D'IMPOSTA MEZZOGIORNO

Beneficiari: soggetti titolari di reddito di impresa.

Agevolazione: credito d’imposta con percentuale differenziata in base alla data di realizzazione degli investimenti e alla dimensione della impresa.

Finalità: investimenti volti alla creazione/ampliamento/diversificazione di un processo produttivo.

Territorialità: regioni del Mezzogiorno, Abruzzo e Molise.

CREDITO D'IMPOSTA FORMAZIONE 4.0

Beneficiari: PMI

Agevolazione: credito d’imposta nella misura del 40% delle spese relative al personale dipendente impegnato nelle attività di formazione.

Finalità: investimenti effettuati dalle imprese per la formazione del personale nelle materie aventi a oggetto le tecnologie rilevanti per il processo di trasformazione tecnologica e digitale delle imprese previsto dal Piano Nazionale Impresa 4.0 (cosidette tecnologie abilitanti).

Territorialità: nazionale.

TAX CREDIT RIQUALIFICAZIONE ALBERGHI

Beneficiari: strutture ricettive alberghiere.

Agevolazione: credito d’imposta nella misura del 65% delle spese sostenute per la riqualificazione delle imprese alberghiere e dalle strutture che svolgono attività agrituristica.

Finalità: ristrutturazione edilizia, eliminazione delle barriere architettoniche, incremento dell’efficienza energetica e acquisto di mobili e componenti d’arredo.

Territorialità: nazionale.

BANDO INAIL-ISI 2018

Beneficiari: Imprese di ogni dimensione.

Finalità: Incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro.

Agevolazione:

  • Contributo a fondo perduto pari al 65% delle spese ammissibili fino ad un massimo di 130.000 euro (massimo 50.000 euro per i progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore pesca e tessile-confezione-articoli in pelle e calzature.)
  • Contributo a fondo perduto pari al 40% (elevato a 50% in caso di giovani agricoltori) fino ad un massimo di 60.000 euro per il progetti nel settore della produzione agricola primaria di prodotti agricoli.

Territorialità: nazionale

PATENT BOX

Beneficiari: soggetti titolari di reddito di impresa.

Agevolazione: tassazione agevolata per i redditi derivanti dall’uso di beni immateriali (know-how, software e brevetti).

Finalità: favorire l’investimento delle imprese in attività di ricerca e sviluppo.

Territorialità: nazionale.

BANDO SMART & START ITALIA

Beneficiari: micro e piccole imprese.

Agevolazione: contributo in conto interessi, tasso zero per il 70-80%.

Finalità: sostenere la nascita e lo sviluppo di start up innovative costituite in forma di società di capitali da non più di 5 anni.

Territorialità: nazionale.

BANDO NUOVE IMPRESE A TASSO 0

Beneficiari: Imprese costituite in forma societaria da non più di 12 mesi,  la cui compagine societaria sia composta, per oltre la metà dei soci e delle rispettive quote di partecipazione, da giovani di età compresa tra i 18 ed i 35 anni e/o da donne.

Agevolazione: contributo in conto interessi, tasso zero per il 75 % dell’investimento ammesso (max € 1.500.000)

Finalità: sostenere la creazione di micro e piccole imprese composte in prevalenza da giovani o da donne.

Territorialità: nazionale.

MARCHI + 3 (MISE)

Beneficiari: PMI.

Agevolazione: contributo a fondo perduto concesso fino all’80% (90% per USA o CINA) delle spese ammissibili sostenute e nel rispetto degli importi massimi previsti per ciascuna tipologia di servizio (da € 6.000 a € 8.000). Ciascuna impresa può presentare più richieste di agevolazione fino al raggiungimento del valore complessivo di € 20.000,00.

Finalità:  misura volta a sostenere la capacità innovativa e competitiva delle PMI, promuovendo l’estensione del proprio marchio nazionale a livello comunitario ed internazionale.

Territorialità: nazionale.

BANDO BENI STRUMENTALI - NUOVA SABATINI

Beneficiari: PMI escluso il settore delle attività finanziarie e assicurative.

Agevolazione: contributo in conto interessi da 2,75%  a 3,575% annuo per 5 anni.

Finalità:  investimenti ad uso produttivo di nuova fabbricazione

Territorialità: nazionale.

REGIONE EMILIA ROMAGNA

ACCESSO AL CREDITO PER IL TRAMITE CONSORZI FIDI - L.R. 26/2016 ART.3

Beneficiari: PMI (escluso il settore agricolo, pesca, acquacoltura) e liberi professionisti.

Agevolazione: contributo in c/capitale max. di € 10.000 e pari al 70% della partecipazione in aumento del capitale sociale, non inferiore a € 2.000, sottoscritta e versata in favore di Cofiter da parte della Pmi/Lp. La commissione per il rischio (voce del pricing della garanzia) fino ad euro 14.285,72 è azzerata.

Finalità: tutte.

Territorialità: regione Emilia Romagna.

Scadenza Bando: Dal 1^ ottobre fino esaurimeneto fondi.

BANDO ECOBONUS

Beneficiari: micro, piccole o medie imprese

Agevolazione: contributo a fondo perduto max. € 10.000, per la sostituzione dei veicoli commerciali N1 ed N2 più inquinanti con veicoli a minore impatto ambientale. L’ammontare del contributo è collegato alla massa del veicolo e al sistema di alimentazione del veicolo acquistato.

Finalità: diffusione di metodologie a minor impatto ambientale nei processi organizzativi e produttivi alle imprese.

Territorialità: regione Emilia Romagna.

Scadenza Bando: 15/10/2019.

BANDO FONDO ENERGIA

Beneficiari: imprese (PMI e grandi) e le Società ESCo (Energy Service Company)

Agevolazione:

Contributo in c/interessi: finanziamento agevolato max € 750.000, durata max 96 mesi, tasso zero per il 70% dell’importo ammesso e tasso convenzionato non superiore all’EURIBOR 6 mesi +4,75% per il restante 30%.

Contributo a fondo perduto per le spese tecniche sostenute per la diagnosi energetica, e/o lo studio di fattibilità, e/o la preparazione del progetto di investimento, max pari al 12,5% della quota pubblica di finanziamento ammesso.

Finalità: riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti delle imprese e delle aree produttive, compresa l’installazione di impianti di produzione di energia da fonte rinnovabile per l’autoconsumo, dando priorità alle tecnologie ad alta efficienza.

Territorialità: regione Emilia Romagna.

Scadenza Bando: 04/03/2019.

BANDO RIVITALIZZAZIONE CENTRI STORICI COMUNI TERREMOTATI

Beneficiari: PMI, liberi professionisti, associazioni, fondazioni, enti no profit

Agevolazione: contributo a fondo perduto fino al 70% della spesa ammessa, max. € 150.000. Il contributo può essere incrementato del 10%  in caso di presenza femminile e/o giovanile e rating di legalità.

Finalità: favorire il ripopolamento e la rivitalizzazione dei centri storici dei comuni colpiti dagli eventi sismici del 2012

Territorialità: regione Emilia Romagna.

L.R. 41/97 - EMILIA ROMAGNA

Beneficiari: PMI.

Agevolazione: contributo in conto interessi: 2%

Plafond residuo al 15/02/2019: € 7.388,04

Finalità: investimenti

Territorialità: Emilia-Romagna

Scadenza bando: 31/03/2019.

UNIONE DEI COMUNI DELLA BASSA ROMAGNA

Beneficiari: PMI.

Agevolazione: contributo in conto interessi massimo 2%

Plafond residuo al 15/02/2019: € 1.710,56

Finalità: investimenti e ristrutturazione del debito aziendale

Territorialità: Comuni della Bassa Romagna (Alfonsine, Bagnacavallo, Bagnara di Romagna, Conselice, Cotignola Fusignano, Lugo, Massa Lombarda e Sant’Agata sul Santerno)

Scadenza bando: 31/12/2019

REGIONE MARCHE

BANDO IMPRESA E LAVORO 4.0

Beneficiari: MPMI (micro, piccole e medie) imprese marchigiane, in forma singola

Agevolazione: concessione di un contributo in conto capitale (dal 35 al 100%) dell’investimento effettuato, minimo di € 25.000. Il contributo massimo è pari ad € 200.000

Finalità: sostegno ai processi di innovazione aziendale e all’utilizzo di nuove tecnologie digitali (industria 4.0)

Territorialità: regione Marche

Scadenza Bando:  3 aprile 2019.

REGIONE ABRUZZO

BANDO LEGGE REGIONALE 77/2000

Beneficiari: Imprese operanti nel settore del turismo.

Agevolazione: contributo a fondo perduto del 60% dell’investimento (compreso tra € 30.000 e € 150.000).

Finalità: progetti di investimenti (valore minimo € 50.000) volti a:

  • ammodernare, recuperare e ridurre la vulnerabilità del patrimonio turistico – ricettivo esistente;
  • sostenere e promuovere strutture ricettive certificate e qualificate in armonia con l’ambiente.

Territorialità: regione Abruzzo con esclusione dei comuni ricadenti nell’Area Basso Sangro Trigno.

Scadenza Bando: 16/02/2019.

REGIONE VENETO

CONTRIBUTI PER IL SETTORE TURISTICO (POR FESR 2014-20 AZIONE 3.3.4. C)

Beneficiari: PMI che gestiscono e/o sono proprietari di strutture ricettive

Agevolazione: contributo a fondo perduto pari a:
• 30% in regime de minimis.
• 20% in regime aiuti compatibili con il mercato interno per le micro e piccole imprese e del 10% per le medie imprese.

Finalità: investimenti nel sistema ricettivo turistico per favorire l’innovazione e la differenziazione dell’offerta e dei prodotti turistici

Territorialità: Veneto

REGIONE LOMBARDIA

CREDITO ADESSO LOMBARDIA

Beneficiari: PMI che operano da almeno 24 mesi nel settore manifatturiero, servizi alle imprese, commercio all’ingrosso, costruzioni e turismo.

Agevolazione: contributo in conto interessi dal 2% al 4%.

Finalità: fabbisogno di capitale circolante connesso all’espansione commerciale.

Territorialità: regione Lombardia.

AGEVOLA CREDITO - PATRIMONIALIZZAZIONE - CCIAA DI MILANO

Beneficiari: PMI iscritte alla CCIAA di Milano, Monza, Brianza e Lodi.

Agevolazione: contributo in conto interessi e a fondo perduto.

  • Contributo in conto interessi totale, a fronte di finanziamenti garantiti dai Confidi.
  • Contributo a fondo perduto: pari al 50% del costo della garanzia del confidi, max.€ 3.000 euro.

NB: ogni impresa può beneficiare di un contributo massimo complessivo, a valere sul bando Agevolacredito (interventi 1 – investimenti, 2 – Patrimonializzazione, 3- abbattimento costo della garanzia) max € 10.000

Finalità: operazioni di patrimonializzazione aziendale.

Territorialità: Milano, Monza, Brianza e Lodi.

AGEVOLA CREDITO - PROGRAMMI DI INVESTIMENTI PRODUTTIVI - CCIAA DI MILANO

Beneficiari: PMI iscritte alla CCIAA di Milano, Monza, Brianza e Lodi.

Agevolazione: contributo in conto interessi e a fondo perduto.

Contributo in conto interessi, a fronte di finanziamenti garantiti dai Confidi:

  • 2 punti in caso di finanziamenti da € 10.000 a € 150.000
  • 1,5 punti in caso di finanziamenti da € 150.001 a € 300.000
  • Sono previste ulteriori premialità per le micro e piccole imprese che investono nelle aree di riqualificazione, per le nuove imprese e per le imprese che effettuino investimenti digitali.

Contributo a fondo perduto: pari al 50% del costo della garanzia del confidi, max.€ 3.000 euro.

NB: ogni impresa può beneficiare di un contributo massimo complessivo, a valere sul bando Agevolacredito (interventi 1 – investimenti, 2 – Patrimonializzazione, 3- abbattimento costo della garanzia) max € 10.000

Finalità: programmi di investimenti produttivi

Territorialità: Milano, Monza, Brianza e Lodi.

REGIONE LOMBARDIA - DGR 1128/2018

Beneficiari: micro e piccole imprese già costituite da almeno 24 mesi, nei settori manifatturiero, edile e artigiano.

Agevolazione: contributo a fondo perduto pari al 40% delle spese ammissibili, max € 30.000

Finalità: innovazione dei processi produttivi

Territorialità: Lombardia

REGIONE PIEMONTE

BANDO ATTRAZIONE INVESTIMENTI PRODUTTIVI LINEA A

Beneficiari: PMI non ancora attive in Piemonte che intendono realizzare un nuovo investimento in Piemonte; o presenti in Piemonte che hanno delocalizzato la produzione all’estero e che intendano reinsediarsi mediante un nuovo investimento in Piemonte; già presenti in Piemonte che intendono realizzare un nuovo investimento iniziale per diversificare funzionalmente la produzione esistente.

Agevolazione: contributo in conto interessi

  • 70% fondi regionali, a tasso zero, con un limite max. di € 2000.000 per gli investimenti in attivi materiali, durata max 84 mesi di cui eventualmente preammortamento di 12 mesi, e con un limite di € 500.000 per i progetti di ricerca e sviluppo con durata max 36 mesi senza preammortamento.
  • 30% fondi bancari (a tasso di convenzione).

Finalità: investimenti in attivi materiali e progetti di ricerca e sviluppo, da realizzare entro 24 mesi dalla data di concessione che producano nuova occupazione.

Territorialità: Piemonte.

BANDO ATTRAZIONE INVESTIMENTI PRODUTTIVI LINEA B

Beneficiari: PMI che hanno ottenuto la concessione di un prestito agevolato sulla Linea A ; che realizzano un investimento applicabile a contesti produttivi appartenenti ai settori individuati dalla strategia S3 regionale:aerospazio, automotive, chimica verde, meccatronica, made in Piemonte (agroalimentare e tessile) e innovazione per la salute.

Agevolazione: contributo a fondo perduto

  • Max € 20.000 per ogni nuovo occupato.
  • Max 50% dell’ammontare totale del finanziamento concesso a valere sulla linea A.

Finalità: favorire le assunzioni di nuovo personale.

Territorialità: Piemonte.

BANDO EFFICIENZA ENERGETICA ED ENERGIA RINNOVABILE

Beneficiari: PMI e grandi imprese, che abbiano unità locale interessata dall’intervento in Piemonte e che siano in possesso di determinati requisiti economico – finanziari e patrimoniali.

Agevolazione:

Contributo in conto interessi

Finanziamento, pari almeno all’80% del valore del progetto, erogato per il 75% con fondi regionali a tasso zero e per la quota restante da fondi bancari a tasso di convenzione. Durata variabile in base all’importo dell’investimento:

  • max 60 mesi, di cui 6 di preammortamento facoltativo, per investimenti inferiori o uguali a 1.000.000,00 €;
  • max 72 mesi, di cui 12 di preammortamento facoltativo, per investimenti compresi tra 1.000.000,00 € e 2.000.000,00 €;
  • max 84 mesi, di cui 12 di preammortamento facoltativo, per investimenti superiori a 2.000.000,00 €.

Contributo a fondo perduto, fino ad un massimo del 20% del valore del progetto, con il limite di € 500.000,00 nel caso di interventi proposti da G.I. e P.M.I. energivore e di € 300.000,00 per le restanti tipologie di impresa.

Finalità: interventi di efficienza energetica e interventi di installazione di impianti a fonti rinnovabili.

  • Per le PMI energivore e le GI sono ammissibili investimenti di importo minimo pari a 100.000 € e massimo di 5.000.000 €.
  • Per le PMI non energivore sono ammissibili investimenti di importo minimo pari a 50.000 € e massimo di 3.000.000 €.

Il termine per realizzazione degli interventi è di 24 mesi dalla data di concessione dell’agevolazione.

Territorialità: Piemonte.

BANDO FONDO TRANCHED COVER

Beneficiari: PMI che abbiano almeno una sede operativa/unità produttiva già operativa/o da rendere operativa in Piemonte.

Agevolazione: l’agevolazione consiste nel riconoscimento sull’operazione di finanziamento di una garanzia pubblica  a costo zero.

Finalità:

La misura è finalizzata a favorire l’accesso al credito delle PMI piemontesi tramite la costituzione del fondo di garanzia “Tranched Cover Piemonte”, a fronte di finanziamenti concessi dalle Banche che hanno sottoscritto specifica convenzione con Finpiemonte. per le seguenti finalità:

  • investimenti produttivi e infrastrutturali e capitalizzazione aziendale, durata minima di 36 mesi e massima di 60 mesi (più eventuale preammortamento ordinario);
  • per fabbisogni di capitale circolante, scorte e liquidità, durata minima di 18 mesi e massima di 36 mesi (oltre eventuale preammortamento ordinario);

I finanziamenti devono essere di importo minimo pari a 10.000 euro e massimo pari a 1.000.000 di euro;

  • le operazioni di importo compreso tra 10.000 e 100.000 euro sono assistite sia dalla garanzia pubblica che da quella dei Confidi (Linea B);
  • le operazioni superiori a 150.000 euro sono assistite solo dalla garanzia pubblica (Linea A);
  • le operazioni di importo compreso tra 100.000 e 150.000 euro sono assistite dalla garanzia pubblica o da entrambe, a discrezione della Banca;

Le imprese, in conseguenza del beneficio della garanzia pubblica, si impegneranno a eseguire gli interventi previsti di norma entro 18 mesi dalla data di erogazione del finanziamento.

Territorialità: Piemonte.

REGIONE LAZIO

BANDO REGIONE LAZIO - VOUCHER DI GARANZIA

Beneficiari: PMI, escluso il settore dell’agricoltura, silvicoltura, pesca e i liberi professionisti.

Agevolazione: contributo a fondo perduto sul costo della garanzia pari a  € 7.500 per singola garanzia a fronte di un finanziamento di importo min € 10.000 – max € 250.000.

Finalità: investimenti con durata min 3 anni – max 10 anni e liquidità giustificata con durata min 18 mesi – max 3 anni.

Territorialità: regione Lazio.

Scadenza bando: fino esaurimento fondi.