La Meccanica Pastorelli tra il B2B e l’innovazione dei processi produttivi

Meccanica Pastorelli Macchinari

Meccanica Pastorelli srl, situata a Marano sul Panaro, in provincia di Modena, si occupa di lavorazioni meccaniche con indirizzo specialistico, di tornitura, fresatura e foratura meccanica in genere, specialmente nel settore dell’automotive, nonchè di ricambi per veicoli movimento terra.

Dalle origini artigiane all’investimento in nuovi macchinari

L’azienda, fondata da Anselmo Pastorelli nel 1970, dunque di longevità ormai trentennale, è attiva dal febbraio 2017 con il nome di Meccanica Pastorelli S.R.L., frutto di un graduale spin-off, voluto dalla base sociale, dalla Officina Meccanica Pastorelli di Pastorelli Massimiliano e C. snc, nata in continuità intergenerazionale nel 1991. La storica azienda è stata rilevata, ma mantenendo la piena continuità organizzativa e tecnico-gestionale.

La nuova Meccanica Pastorelli si sta dunque evolvendo, sta maturando, e ha come obiettivo il soddisfacimento dei partner industriali nel mercato B2B (Business to Business), di pari passo a un aumento delle commesse e ad una innovazione dei processi produttivi. Per questo, con il supporto di Cofiter, ha beneficiato dei contributi pubblici erogati dalla Regione Emilia-Romagna, in conformità al bando POR-FESR 2014-2020, ed investito in nuovi macchinari, non soltanto al fine di abbattere in tempi di lavorazione, ma anche per apportare miglioramenti in termini di silenziosità, contenimento dei costi energetici e soprattutto di qualità delle lavorazioni.

L’azienda, con dieci dipendenti, dispone di reparti interni specializzati, dedicati ai lavori di tornitura, fresatura e foratura. Nel 2015 acquisisce la certificazione di qualità ISO 9001.

Verso una maggiore competitività

Oggi Meccanica Pastorelli, dopo aver avviato un percorso di crescita aziendale, ha un posizionamento competitivo e un’ottima visibilità, soprattutto per le lavorazioni in outsourcing offerte a realtà industriali di portata nazionale e internazionale.

L’azienda sa insomma difendersi nel mercato, soggetto oggi a numerose richieste da parte di clienti esigenti e bisognosi delle più svariate soluzioni tecniche. Sa inoltre difendere il proprio posizionamento mediante investimenti in nuove tecnologie produttive nell’ottica di aumentare il grado di competitività e opporre resistenza alle pressioni dei concorrenti esteri, soprattutto collocabili sui mercati cinesi e dell’Est europeo.

Meccanica Pastorelli non esclude inoltre, in un futuro prossimo, di pianificare anche investimenti in ricerca e sviluppo sempre in vista di una maggiore competitività sul mercato.

Meccanica Pastorelli srl

Vuoi diventare anche tu un Caso di Successo Cofiter?