Eurall: “progettare il chiaroscuro” investendo in R&S

Eurall

Cura artigianale e precisione industriale

Eurall, azienda operante nel campo della produzione di oscuramenti esterni e finestre in alluminio, rappresenta una realtà di eccellenza nel suo ramo produttivo. Gian Paolo Bacchini, legale rappresentante dell’azienda, ha deciso di dare ad Eurall una doppia identità, riuscendo a coniugare allo stesso tempo la cura artigianale e la precisione industriale. Eurall ha inoltre un’anima made in Italy e un carattere europeo; ciò è un vanto, perché sta a significare che i prodotti dell’azienda vengono apprezzati per fattura e qualità.

Il merito è certamente dell’attenzione tutta artigianale che le maestranze Eurall pongono ai dettagli tecnici ed estetici, nonché all’estrema precisione e rigore industriale delle macchine a controllo numerico e con memoria storica di produzione. Tutto ciò però non sarebbe possibile senza una costante ricerca dei migliori fornitori sul mercato al fine di ottenere articoli di alta qualità ed affidabili nel tempo, resistenti, duraturi e confortevoli.

Nov-anta

Persiane e scuri, diversi da regione a regione, sono elementi distintivi di una abitazione e la scelta di un modello piuttosto che un altro può determinare lo stile di una facciata, dandole una veste più classica o più moderna. Ma gli oscuranti non hanno solo una funzione estetica, essi sono fondamentali per la vivibilità degli ambienti interni, regolano l’ingresso della luce e proteggono dagli agenti atmosferici e dai tentativi di effrazione. Dunque sono degli oggetti che vanno studiati, progettati e realizzati con attenzione e soprattutto “sartorialmente” in base alle esigenze del singolo cliente.

Uno sguardo al mercato per nuovi investimenti

Eurall è oggi fiduciosa nella ripresa del mercato dei serramenti, dopo anni di crisi e di stagnazione. Ad ottobre 2017, infatti, il CRESME (Centro Ricerche Economiche e Sociali del Mercato dell’Edilizia) ha stilato un rapporto sul mercato dei serramenti in Italia. L’analisi, fatta sul triennio 2017-2020, riporta un leggero incremento del mercato potenziale dei serramenti, sia nel comparto residenziale che nel non residenziale (uffici, scuole ed alberghi). Secondo il CRESME è previsto un notevole incremento nella vendita di serramenti in Alluminio e in PVC, mentre per il comparto legno è prevista una perdita di quote di mercato. Si vede dunque un po’ di luce in fondo al tunnel e per questo, nel periodo 2018-2020, si stima un +5%.

Nel 2018 Eurall, con il supporto di Cofiter e Ascom Lugo, ha quindi avviato lo studio di nuovi prodotti nel settore dei serramenti per andare ad arricchire il catalogo dell’azienda con soluzioni innovative. Lo staff tecnico di studio e progettazione ha così avviato un’intensa attività mirata non solo alla definizione estetica degli infissi, ma anche e soprattutto agli aspetti funzionali. I tecnici si sono occupati di tutti i passaggi necessari per passare dall’idea creativa alla realizzazione del prodotto vero e proprio, svolgendo anche ricerche specifiche sull’impiego di nuovi materiali e di particolari trattamenti chimici. La fase finale è quella della reazione di un prototipo e del test per collaudarne l’efficienza.

Scuro Eurall

L’investimento di Eurall in ricerca e sviluppo ha portato alla progettazione di un nuovo tipo di scuro, denominato “Stone Up”. Si tratta di un’oscurante completamente cieco e rivestito su entrambi i lati con un pannello di ceramica ed all’interno con un materiale coibente che non permette la trasmissione del calore all’interno degli ambienti durante il periodo estivo e del freddo nel periodo invernale, permettendo un importante risparmio energetico. La superficie in ceramica di “Stone Up” è abbinabile anche ai pannelli esterni dei portocini di ingresso, siano essi in PVC che blindati. Stone Up è stato progettato per ottenere sempre un risultato architettonico unico ed esclusivo per una progettazione moderna ed attenta alle novità, ma saldamente ancorata alle tradizioni e alla salvaguardia delle risorse naturali. Lo studio dello scuro, molto complesso, ha coinvolto tutti gli ambiti, da quello dei materiali a quello del fissaggio, fino alla cantieristica.

Il secondo progetto è stato quello gravitante attorno al “Filoscuro”, un’oscurante che si presta ad essere intonacato con gli stessi materiali e tinteggiature delle pareti su cui va posizionato. “Filoscuro” nasce dall’idea di produrre uno scurone cieco che non debordi dal muro. Nonostante la progettazione sia stata laboriosa, oggi Eurall può pregiarsi di aver creato qualcosa di ancora inesistente sul mercato, di aver realizzato qualcosa in grado di permettergli l’implementazione della rete di vendita.

Filoscuro

Da tutto ciò emerge la grande esperienza ultraventennale di Eurall nel settore degli oscuranti esterni, la voglia e l’entusiasmo di sperimentare sempre nuove soluzioni ancora non presenti sul mercato e il coraggio di farlo con grandi investimenti. Il risultato è la consapevolezza di aver creato un prodotto 100% made in Italy.

 

Eurall Srl

 

Vuoi diventare anche tu un Caso di Successo Cofiter?