Bonelli Bus: in viaggio verso la normalità

Marco Bonelli

La Bonelli Bus, attiva dal 1921 e oggi diretta da Marco Bonelli, offre servizi di trasporto locale e non, professionale e sicuro, affidato a personale con grande esperienza che accompagna il viaggiatore negli spostamenti quotidiani, per studio, per lavoro o di piacere. Basta soltanto scegliere la destinazione: escursioni, parchi, cittá, borghi e luoghi di culto, località dell’entroterra marchigiano-romagnolo ricche di storia e tradizioni.

Bonelli bus origini

Il parco veicoli a noleggio può soddisfare le esigenze di trasporto gran turismo di qualsiasi tipologia, garantendo un servizio sempre sicuro ed efficiente. E’ possibile scegliere tra minibus e pullman da 23 a 93 posti oppure auto e minivan da 4 a 7 posti tutti dotati dei migliori servizi per viaggiare nel massimo comfort.

Bonelli bus Urbino

Cosa ha comportato per l’azienda il lockdown? Così ha risposto Marco Bonelli: “sono stati mesi drammatici perché è stato un colpo durissimo alla nostra attività. Dimenticheremo difficilmente il 23 di febbraio del 2020. Fermi con i trasporti scolastici, ridotto il trasporto pubblico locale, azzerati dalla sera alla mattina tutti i servizi turistici programmati fino a quel momento. Tutti i pullman fermi, tutto il personale a casa”.

Tuttavia pur avendo ricevuto un grosso impatto sull’attività, Bonelli Bus, che con autolinee a lungo raggio permette spostamenti dal Piemonte al Lazio passando per le Marche e l’Emilia Romagna, con determinazione è riuscita a reggere all’urto della crisi. Fondamentale è stata la partecipazione al Bando della Regione Emilia Romagna per la ripresa post Covid.

Bonelli bus montagne

Prosegue Bonelli: “la scelta di Cofiter è stata positiva perché hanno dimostrato professionalità nella gestione e nelle tempistiche con cui è stata approntata l’operazione, specialmente in un periodo in cui vi è stato un susseguirsi di decreti. È stato un aiuto concreto che per la liquidità ha dato sicuramente una mano”.

Bonelli bus neve

E il futuro? Così conclude Bonelli: “il nostro futuro dipende molto da come si svilupperà la pandemia. Abbiamo bisogno che si ritorni alla normalità, quindi alla tranquillità delle persone. Siamo alle porte di una stagione turistica difficile che ha bisogno di una ricetta, e la ricetta è la tranquillità. Nel momento in cui si torna alla normalità si deve tornare anche a viaggiare”.

 

 

Bonelli Bus SAS

Vuoi diventare anche tu un Caso di Successo Cofiter?